Lavatrice Erfo

Impariamo a conoscere e a usare l'attrezzatura dell'orologiaio.
Rispondi
Claustro
Forum User
Forum User
Messaggi: 53
Iscritto il: mar apr 06, 2021 8:05 pm
Località: Firenze

Lavatrice Erfo

Messaggio da Claustro » ven gen 05, 2024 12:52 pm

Ho acquistato per 180 euro questa lavatrice senza il portacestello , che sto realizzando con stampante 3d e senza riscaldatore.
Ora non è che il riscaldatore sia essenziale posso sempre creare qualcosa a parte , ma mi farebbe piacere ripristinarla.
Ho visto che sotto arrivano tre contatti per l'accensione della resistenza quando in posizione , con il tester non vi ho trovato corrente e francamente la cosa non mi stupisce essendo contatti " a vista".
Qualcuno mi saprebbe illustrare come dovrebbe funzionare elettricamente il riscaldatore? Che temperatura dovrebbe raggiungere ? Stampando in 3d al massimo con abs arrivo a 110 gradi oltre dovrei usare il nylon e diventa un casino a quel punto tanto vale fare un riscaldatore a parte con resistenza e ventola e usare solo le gabbie in metallo rimuovendole dal supporto stampato

Grazie a tutti
Immagine WhatsApp 2024-01-05 ore 12.47.07_292ecdb1.jpg
Immagine WhatsApp 2024-01-05 ore 12.47.07_292ecdb1.jpg (111.54 KiB) Visto 193 volte
Immagine WhatsApp 2024-01-05 ore 12.47.07_11481d05.jpg
Immagine WhatsApp 2024-01-05 ore 12.47.07_11481d05.jpg (93.37 KiB) Visto 193 volte
Sono un principiante, mi rendo conto che non ci si improvvisa ma cerco di imparare :D

Avatar utente
ars57
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 6291
Iscritto il: sab feb 10, 2018 10:00 am
Località: TORINO

Re: Lavatrice Erfo

Messaggio da ars57 » ven gen 05, 2024 9:04 pm

non so come funziona questa, in molte il riscaldatore riceve corrente solo a macchina in moto
mario (aspirante apprendista) - Amici del MOA

Avatar utente
finestraweb
Advanced User
Advanced User
Messaggi: 846
Iscritto il: mer mar 21, 2018 9:20 am
Località: Torino

Re: Lavatrice Erfo

Messaggio da finestraweb » sab gen 06, 2024 10:46 am

Trovi Info utili qui;
viewtopic.php?f=19&t=5712

Se la stai ristrutturando, tanto vale che "calibri" il cestello sul riscaldatore che andrai ad usare.

Rispondi

Torna a “Attrezzatura”