Un romanzo su Jost Bürgi, il meccanico delle stelle

Tra scienza e cultura. Gite, ritrovi, raduni, mercatini e novità.
Rispondi
Avatar utente
gdanna
Newbie
Newbie
Messaggi: 10
Iscritto il: sab dic 28, 2019 2:29 pm
Località: Ticino

Un romanzo su Jost Bürgi, il meccanico delle stelle

Messaggio da gdanna » dom dic 29, 2019 9:09 pm

"Il meccanico delle stelle" è un romanzo storico imperniato sulla figura del grande orologiaio svizzero Jost Bürgi (1552-1632).

«Siamo nel XVI secolo, i potenti scrutano il cielo stellato per conoscere il futuro. Ma a Kassel, l'orologiaio di corte, guidato dall’incontestabile logica di ruote dentate e ingranaggi, osa cambiare l'ordine dell'Universo.
È Jost Bürgi, straordinario autodidatta, contemporaneo di Galileo e Keplero. Creando il primo planetario copernicano, con il Sole al centro del cosmo invece della Terra, sfida la dottrina delle Sacre Scritture. Tra astronomia e meccanica, superstizione e fede, la vicenda narra la nascita del pensiero scientifico moderno. Un romanzo storico avvincente.
»

Ho cominciato a lavorare sul soggetto nel 2014. È stato un lavoro lungo, fatto di scrittura, ma soprattutto di lettura. Io sono fisico di formazione, non uno specialista di orologi antichi. Piuttosto sono un esperto delle "idee scientifiche" ed è come tale che ho abbordato il "problema Bürgi"; perché per me è stato fin dall'inizio importante capire come un autodidatta, di umili origini, possa aver creato e pensato cose talmente all'avanguardia per la sua epoca. Non solo Bürgi ha rivoluzionato l'arte orologiaia, ma ha anche contribuito alla matematica, all'astronomia, e alla nascita stessa del pensiero scientifico moderno.

Il mio obiettivo, romanzando la storia, è che il lettore si diverta come se fosse al cinema, trascinato da una trama avvincente e ricca di colpi di scena e di personaggi pittoreschi, ma che alla fine della rappresentazione - o meglio della lettura - resti il ricordo storicamente realistico e preciso dell'opera di Bürgi, dei suoi contemporanei e dell'epoca in cui visse.

"Il meccanico delle stelle" si trova in versione cartacea e in versione elettronica per esempio su Amazon, dove troverete anche tutti i miei altri romanzi.
Non esitate a porre domande... magari dopo averlo letto ;)

Ecco alcuni commenti di lettori.

«Complimenti per il libro: l'ho comprato come ebook Kindle su Amazon e l'ho divorato in un pomeriggio… il suo testo non è solo ben scritto, è storicamente impeccabile!»

«Il suo romanzo storico, perché tale esso è, mi è piaciuto davvero proprio perché romanzo storico con personaggi credibili e intrighi vari assolutamente plausibili. La parte tecnica è riuscita proprio bene: a questo punto aspetto il seguito!»

«Vorrei proporre a tutti voi la lettura di un bellissimo romanzo […] L'autore ha saputo rendere accessibili ed appassionanti temi spesso ritenuti ostici, o di difficile comprensione: è un piacere farsi accompagnare da lui in un'epoca che tanto è stata importante per la storia dell'orologeria.»

Meccanico copy.png
Copertina
Meccanico copy.png (863.1 KiB) Visto 179 volte

Avatar utente
Giacomo
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4137
Iscritto il: mer feb 07, 2018 1:50 pm
Località: Provincia di VC
Qualifica AISOR: Presidente
Contatta:

Re: Un romanzo su Jost Bürgi, il meccanico delle stelle

Messaggio da Giacomo » dom dic 29, 2019 9:27 pm

Mi ha subito incuriosito ma non ho ancora avuto modo di acquistarlo. Sarà il primo acquisto del 2020.

Mi aspetto molto da questo libro, ne ho sentito molto parlare. A presto !!!

Avatar utente
Calico
Orologiaio
Orologiaio
Messaggi: 3668
Iscritto il: sab feb 17, 2018 9:54 am
Località: PI
OROLOGIAIO: PROFESSIONISTA
Maggior Contributore: 2018

Re: Un romanzo su Jost Bürgi, il meccanico delle stelle

Messaggio da Calico » dom dic 29, 2019 9:45 pm

Grazie per la segnalazione!
Immagine ImmagineImmagine

Avatar utente
gdanna
Newbie
Newbie
Messaggi: 10
Iscritto il: sab dic 28, 2019 2:29 pm
Località: Ticino

Re: Un romanzo su Jost Bürgi, il meccanico delle stelle

Messaggio da gdanna » lun dic 30, 2019 11:40 am

Ecco un brano dal Meccanico delle Stelle, per incuriosirvi ancora di più. Johanna è la futura moglie di Bürgi. Lui sta costruendo il cronometro con lo scappamento duplice.

[...] Bürgi ripose la volvella in una busta e gliela consegnò, quindi la accompagnò alla porta. Nel passare accanto al banco di lavoro dove arrivando lo aveva visto indaffarato, Johanna si fermò e gli chiese: «Cosa state fabbricando?».
Jost prese in mano il piccolo meccanismo che in quei giorni aveva finito di assemblare su una base di legno per verificare che funzionasse come previsto. Lo alzò con cautela fino all’altezza degli occhi di lei e, con un dito, diede una spinta a un peso per mettere in rotazione la grande ruota di centro. Subito iniziò una specie di danza, con due stanghette che oscillavano in sincronia, mentre l’una avanzava l’altra indietreggiava e raggiunto l’apice dell’oscillazione il tutto s’invertiva, e due palette andavano successivamente a toccare la ruota dai denti triangolari. Pareva che tanto la spingessero tanto la frenassero, delicatamente.
«Sembrano due persone che ballano tenendosi per mano», osservò lei.
Jost trovò il paragone molto ben scelto. Quell’equilibrato e armonioso movimento era per lui il segno d'essere riuscito a ottenere ciò che si proponeva, ed ebbe di nuovo conferma di quanto la signorina Johanna Bramer fosse la donna perfetta per lui.
Forse lei glielo lesse nel pensiero, perché raggiunta la porta si fermò e lo guardò in una strana maniera, come in attesa di qualche cosa di più. Fu sufficiente perché lui si mettesse a farfugliare delle parole incomprensibili, abbassasse lo sguardo a terra, e si ritirasse all’interno della bottega, barricandosi dentro. [...]

Avatar utente
gdanna
Newbie
Newbie
Messaggi: 10
Iscritto il: sab dic 28, 2019 2:29 pm
Località: Ticino

Re: Un romanzo su Jost Bürgi, il meccanico delle stelle

Messaggio da gdanna » lun dic 30, 2019 12:08 pm

Ho visto sul filo di Marisa Addomine l'interesse che c'è per lo scappamento di Bürgi. Ecco a seguito qualche immagine del esemplare di Kassel. Si noti che questo cronometro non ha la lancetta dei minuti e dei secondi: infatti, come descritto dall'astronomo Rothmann, per le osservazioni astronomiche bastava contare i "tic-tac" per avere una misura precisa dei tempi, come descritto nel romanzo.
Allegati
fronteScappamentoJB.png
fronteScappamentoJB.png (535.8 KiB) Visto 159 volte
retroScappamentoJB.png
retroScappamentoJB.png (497.25 KiB) Visto 159 volte
dettaglioScappamentoJB2.png
dettaglioScappamentoJB2.png (794.81 KiB) Visto 159 volte
dettaglioScappamentoJB1.png
dettaglioScappamentoJB1.png (1008.14 KiB) Visto 159 volte

Avatar utente
Occam
Advanced User
Advanced User
Messaggi: 823
Iscritto il: sab feb 17, 2018 12:34 pm
Località: Alpi Marittime

Re: Un romanzo su Jost Bürgi, il meccanico delle stelle

Messaggio da Occam » lun dic 30, 2019 1:07 pm

Rivelatrice la relazione che esiste tra astronomia/matematica e le applicazioni in orologeria. I grandi esempi di Galileo, Huygens e Burgi ci fanno riflettere.

Avatar utente
gdanna
Newbie
Newbie
Messaggi: 10
Iscritto il: sab dic 28, 2019 2:29 pm
Località: Ticino

Re: Un romanzo su Jost Bürgi, il meccanico delle stelle

Messaggio da gdanna » lun dic 30, 2019 1:26 pm

«Le ruote dentate erano il suo mondo. Gli ingranaggi non possono mentire, non c’è posto, fra i denti e gli assi in rotazione, per menzogne e incoerenze. La ragione del meccanico si ritrova nei congegni creati dalla sua mente: se c’è errore, la ruota non gira, il ruotismo si ferma. Nell’opera del maestro orologiaio c’è posto solo per la verità.»
In altre parole, nei treni di ingranaggi non c'è posto per errori di calcolo o idee balzane o magia. Solo pura logica...

Avatar utente
Occam
Advanced User
Advanced User
Messaggi: 823
Iscritto il: sab feb 17, 2018 12:34 pm
Località: Alpi Marittime

Re: Un romanzo su Jost Bürgi, il meccanico delle stelle

Messaggio da Occam » lun dic 30, 2019 8:57 pm

E' anche vero che un perno di 20/100 non può girare in un foro di 20/100.
Serve la tolleranza... la materia tende all'errore per sua stessa natura e imperfezione.

Non amo particolarmente i romanzi storici, ma leggerò il tuo. Per le molteplici speculazioni filosofiche che l'autore introduce e stimola.

Avatar utente
gdanna
Newbie
Newbie
Messaggi: 10
Iscritto il: sab dic 28, 2019 2:29 pm
Località: Ticino

Re: Un romanzo su Jost Bürgi, il meccanico delle stelle

Messaggio da gdanna » lun dic 30, 2019 10:47 pm

Senza dislocazioni, lacune e imperfezioni di varia natura, il metallo sarebbe fragile come il vetro... o indeformabile come un diamante. Quello che dice Occam è senz'altro vero.

Avatar utente
gdanna
Newbie
Newbie
Messaggi: 10
Iscritto il: sab dic 28, 2019 2:29 pm
Località: Ticino

Re: Un romanzo su Jost Bürgi, il meccanico delle stelle

Messaggio da gdanna » mar dic 31, 2019 11:05 am

L'autore è felice :dance: di segnalare una bella recensione di Daniela Fagnola, storica e giornalista specializzata in orologi, sul link qui sotto.

https://giornaleorologi.it/2019/12/30/i ... GE3MMxxmjQ

Avatar utente
Giacomo
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 4137
Iscritto il: mer feb 07, 2018 1:50 pm
Località: Provincia di VC
Qualifica AISOR: Presidente
Contatta:

Re: Un romanzo su Jost Bürgi, il meccanico delle stelle

Messaggio da Giacomo » mar dic 31, 2019 12:09 pm

:clap: :clap: :clap:

Avatar utente
Paolo Antolini
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2525
Iscritto il: sab feb 10, 2018 9:11 am
Località: RA
OROLOGIAIO: PROFESSIONISTA
Contatta:

Re: Un romanzo su Jost Bürgi, il meccanico delle stelle

Messaggio da Paolo Antolini » lun gen 06, 2020 1:43 pm

Ce l'ho sul comodino
ImmagineImmagine
Ad maiora

Avatar utente
gdanna
Newbie
Newbie
Messaggi: 10
Iscritto il: sab dic 28, 2019 2:29 pm
Località: Ticino

Re: Un romanzo su Jost Bürgi, il meccanico delle stelle

Messaggio da gdanna » ven gen 17, 2020 12:07 pm

Salve a tutti. Qui sotto ho messo qualche foto presa dal libro di Giuseppe Brusa, L'arte dell'orologeria in Europa, che pur essendo datato, riporta informazioni e commenti interessanti per gli appassionati.

Come dice Brusa stesso, gli orologi "sperimentali" di Jost Bürgi sono i primi intesi come strumenti scientifici destinati esclusivamente all'esatta misura del tempo.
Il grande orlogiaio, grazie al suo approccio estremamente moderno, fu capace di contrastare dogmi e credenze, come ben riassunto nella recensione sull'Almanacco della Scienza CNR di Marco Ferrazzoli

http://www.almanacco.cnr.it/reader/cw_u ... wAa-Na7la0

Buona lettura
Allegati
IMG_20200116_135902_7.jpg
IMG_20200116_135902_7.jpg (92.66 KiB) Visto 20 volte
IMG_20200117_114041_1.jpg
IMG_20200117_114041_1.jpg (85.95 KiB) Visto 20 volte
IMG_20200117_114057_7.jpg
IMG_20200117_114057_7.jpg (82.79 KiB) Visto 20 volte
IMG_20200117_114235_8.jpg
IMG_20200117_114235_8.jpg (150.32 KiB) Visto 20 volte
IMG_20200117_114319_1.jpg
IMG_20200117_114319_1.jpg (82.04 KiB) Visto 20 volte
IMG_20200117_114423_9.jpg
IMG_20200117_114423_9.jpg (221.49 KiB) Visto 20 volte

Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “AISORinforma”