Borsa horloger a La-Chaux-de-fonds

Tra scienza e cultura. Gite, ritrovi, raduni, mercatini e novità.
Avatar utente
Giacomo
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 6565
Iscritto il: mer feb 07, 2018 1:50 pm
Località: Provincia di VC
Qualifica AISOR: Presidente
Contatta:

Borsa horloger a La-Chaux-de-fonds

Messaggio da leggere da Giacomo » gio ott 22, 2020 8:02 am

Immagine

Apprendo la notizia che il consueto appuntamento annuale, della borsa che si teneva a la chaux de fonds, è stata annullata causa covid. E' triste, il mondo si sta nuovamente e lentamente fermando

https://www.estrepublicain.fr/amp/sante ... ie-annulee

dko
Forumista
Forumista
Messaggi: 214
Iscritto il: mar ott 01, 2019 4:28 pm
Località: Bologna

Re: Borsa horloger a La-Chaux-de-fonds

Messaggio da leggere da dko » lun nov 09, 2020 3:17 pm

Giacomo,
ma dal tuo osservatorio cosa vedi e prevedi per il futuro delle tante attività,negozi e botteghe di Orologeria sparse in tutta Italia ?
La gente è sfiduciata,sta smettendo di andare in giro, di spendere e figuriamoci di investire in borsa .... per cui anche questo settore
è destinato alla recessione e chiusura come sembra per la gran parte del commercio al dettaglio ?

Avatar utente
Giacomo
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 6565
Iscritto il: mer feb 07, 2018 1:50 pm
Località: Provincia di VC
Qualifica AISOR: Presidente
Contatta:

Re: Borsa horloger a La-Chaux-de-fonds

Messaggio da leggere da Giacomo » lun nov 09, 2020 6:25 pm

Sarebbe bello avere la bacchetta magica e mi piacerebbe poterti rispondere. Bisogna aver fiducia ed essere positivi.

Avatar utente
Calico
Orologiaio
Orologiaio
Messaggi: 5162
Iscritto il: sab feb 17, 2018 9:54 am
Località: PI
OROLOGIAIO: PROFESSIONISTA
Maggior Contributore: 2018
Maggior Contributore: 2019

Re: Borsa horloger a La-Chaux-de-fonds

Messaggio da leggere da Calico » mar nov 10, 2020 10:59 am

La risultante più macroscopica e inattesa della situazione attuale pare essere data dall'aumwnto di fatturato esponenziale dei colossi online a danno sia dei piccoli negozi ma soprattutto dei centri commerciali i quali, chiusi nei fine settimana tranne per farmacie e alimentari, vedono contrarsi il loro consueto fatturato di un buon 40%. Personalmente ho subìto un calo pazzesco nel mese di agosto, probabilmente dovuto al dirottamento generale delle risorse verso l'obiettivo vacanze, unito all'aumento della propensione al risparmio; mentre per quanto riguarda i cali delle vendite, sono riuscito in parte a compensarli con le riparazioni degli orologi meccanici di un certo livello, preferibilmente vintage. Con le attuali restrizioni ancora non so cosa accadrà; se ci chiudono sarà ovviamente il tracollo e se avessi 20 anni di meno non resterebbe che tentare l'arruolamento nella legione straniera.
Immagine

dko
Forumista
Forumista
Messaggi: 214
Iscritto il: mar ott 01, 2019 4:28 pm
Località: Bologna

Re: Borsa horloger a La-Chaux-de-fonds

Messaggio da leggere da dko » mar nov 10, 2020 1:28 pm

Calico complimenti per la tua schietta analisi.
Comunque vada la tua abilità nel convertirti alle riparazioni di pregio e vintage è la strada giusta.
Maggior specializzazione, flessibilità e tocco artistico è il futuro della bottega !

dko
Forumista
Forumista
Messaggi: 214
Iscritto il: mar ott 01, 2019 4:28 pm
Località: Bologna

Re: Borsa horloger a La-Chaux-de-fonds

Messaggio da leggere da dko » mer nov 11, 2020 3:27 pm

Calico ha scritto:
mar nov 10, 2020 10:59 am
La risultante più macroscopica e inattesa della situazione attuale pare essere data dall'aumwnto di fatturato esponenziale dei colossi online a danno sia dei piccoli negozi ma soprattutto dei centri commerciali i quali, chiusi nei fine settimana tranne per farmacie e alimentari, vedono contrarsi il loro consueto fatturato di un buon 40%. Personalmente ho subìto un calo pazzesco nel mese di agosto, probabilmente dovuto al dirottamento generale delle risorse verso l'obiettivo vacanze, unito all'aumento della propensione al risparmio; mentre per quanto riguarda i cali delle vendite, sono riuscito in parte a compensarli con le riparazioni degli orologi meccanici di un certo livello, preferibilmente vintage. Con le attuali restrizioni ancora non so cosa accadrà; se ci chiudono sarà ovviamente il tracollo e se avessi 20 anni di meno non resterebbe che tentare l'arruolamento nella legione straniera.
Ciao Calico,
tu che sei un veterano del forum ed un esperto di orologeria e conosci la mentalità dei colleghi ti chiedo il perchè di
questo silenzio, questa mancanza di reazione della categoria di fronte ad una situazione che si sta facendo sempre più pesante.
E’ lo stato di concentrazione che richiede il vostro lavoro che non da spazio ad altre considerazioni esteriori o è il carattere
mansueto e un pò pavido dell’orologiaio che tende a subire piuttosto che reagire ? Tu che hai spirito combattivo, da legionario
ricorda ai colleghi che alcuni decenni or sono è andata in crisi l’industria orologiera svizzera e mondiale ed ora potrebbe toccare alle
botteghe e agli artigiani. Diamoci tutti quanti una bella mossa........perchè questa volta il mercato cambierà davvero !

Avatar utente
Calico
Orologiaio
Orologiaio
Messaggi: 5162
Iscritto il: sab feb 17, 2018 9:54 am
Località: PI
OROLOGIAIO: PROFESSIONISTA
Maggior Contributore: 2018
Maggior Contributore: 2019

Re: Borsa horloger a La-Chaux-de-fonds

Messaggio da leggere da Calico » mer nov 11, 2020 4:27 pm

Non è facile rispondere. Sono stato in contatto con gli "inessenziali" categoria ristoratori e seguo le vicissitudini di quella 25ina che, assieme a Pasquale Naccari, sono partiti alla volta di Roma da Ponte Vecchio a Firenze, seguendo la via Francigena. Ormai tra oggi e il 13 dovrebbero essere avanti nel loro cammino, assistiti e quasi attesi dai compagni agrituristi che li hanno intercettati per rifocillarli durante il cammino, proprio come se fossero dei pellegrini. Non so se otterranno quslcosa di positivo, anziché indifferenza o arresto o anche solo una multa. Noi siamo esclusi, poiché il nostro settore non viene mai rammentato, tranne forse solo per fatti di cronaca, come se Tizio, per il solo fatto che lo rapinano, è possidente, ha il dono di re Mida, quantomeno ne ha rubati talmente tanti che può permetterselo. Un ristoratore mi chiedeva appoggio personale e gli ho dovuto rispondere che se mi fossi esposto rischiavo di sicuro il porto d'armi e forse la licenza dei preziosi. Lunedì 16 toccano le tasse, IVA INPS ecc., visto che il commercialista mi ha telefonato e quindi non sono state sospese. Che dire? Che Cristo glie ne renda merito :D
Immagine

Avatar utente
Calico
Orologiaio
Orologiaio
Messaggi: 5162
Iscritto il: sab feb 17, 2018 9:54 am
Località: PI
OROLOGIAIO: PROFESSIONISTA
Maggior Contributore: 2018
Maggior Contributore: 2019

Re: Borsa horloger a La-Chaux-de-fonds

Messaggio da leggere da Calico » gio nov 12, 2020 11:27 am

Aggiornamento. I baristi e ristoratori hanno avuto ristori a fondo perduto rispettivamente da 1.500/2.000 euro fino a 20.000 a seconda delle posizioni contributive. Per noi rimangono le tasse il prossimo lunedì.
Immagine

Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “AISORinforma”