che orologi da tasca sono?

Il mondo degli orologi da tasca.

A cura di: kelorkilé

Rispondi
Luciano
Newbie
Newbie
Messaggi: 21
Iscritto il: lun dic 30, 2019 5:29 pm
Località: Venezia

che orologi da tasca sono?

Messaggio da Luciano » dom giu 05, 2022 11:27 am

Ho comperato in un mercatino questi 2 orologi da tasca.
Ma guardando il sito ranff.de non ho trovato nessuna referenza .
Volevo sapere se qualcuno li riconosce. grazie
Allegati
IMG_20220605_105609.jpg
IMG_20220605_105609.jpg (127.23 KiB) Visto 181 volte
IMG_20220605_105645.jpg
IMG_20220605_105645.jpg (169.21 KiB) Visto 181 volte
IMG_20220605_105750.jpg
IMG_20220605_105750.jpg (119.14 KiB) Visto 181 volte

Avatar utente
paesi
Senior User
Senior User
Messaggi: 347
Iscritto il: mer feb 06, 2019 9:07 am
Località: Lille

Re: che orologi da tasca sono?

Messaggio da paesi » gio giu 09, 2022 11:09 am

Il primo a ponti separati semprerebbe un LeCoultre, particolare il caricamento, stona la cassa, è un marriage, probabilmente era montato con cassa in oro; il secondo è di bassa manifattura bisognerebbe sfogliare decine di cataloghi per trovare il calibro corretto.
Ciao Mario.

Luciano
Newbie
Newbie
Messaggi: 21
Iscritto il: lun dic 30, 2019 5:29 pm
Località: Venezia

Re: che orologi da tasca sono?

Messaggio da Luciano » gio giu 23, 2022 6:57 pm

Ciao Mario , tu hai detto che il primo orologio sembrerebbe un LeConltre ma sinceramente NON ho trovato nessuna referenza , vorrei sapere se possibile su questo orologio.
PS ho guardato su ranff.de ma NON c'è nessun movimento che gli assomiglia .
Vorrei sapere se posssibile la storia e dove posso trovare le referenze grazie.

Avatar utente
paesi
Senior User
Senior User
Messaggi: 347
Iscritto il: mer feb 06, 2019 9:07 am
Località: Lille

Re: che orologi da tasca sono?

Messaggio da paesi » dom giu 26, 2022 2:40 pm

I ponti ricordano moltissimo la maison che ho citato. Dal particolare metodo di caricamento lo daterei intorno al 1850/70. Non conosco il sito menzionato, necessiterebbe una ricerca particolare visto l'epoca di fabbricazione ottocentesca. Non possiedo testi a riguardo.
Ciao Mario.

Rispondi

Torna a “Orologi da tasca”