Orologi rivisti in chiave moderna

La pendoleria, regolatori di precisione & orologi da tavolo.

A cura di: Giacomo

Rispondi
Avatar utente
Giacomo
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5381
Iscritto il: mer feb 07, 2018 1:50 pm
Località: Provincia di VC
Qualifica AISOR: Presidente
Contatta:

Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da Giacomo » ven apr 17, 2020 9:10 am

Mi sono imbattuto in queste rivisitazioni, personalmente preferisco le vesti originali,però se il movimento ha perso la propria identità, dare una seconda vita potrebbe essere una soluzione.
Cosa ne dite?

queste sono delle creazioni di GF HORLOGES CONTEMPORAINES - 74150 ETERCY, Auvergne (France)




Comtoise moderna


comtoise moderna 1.jpg
crediti: GF HORLOGES CONTEMPORAINES
comtoise moderna 1.jpg (148.78 KiB) Visto 601 volte
comtoise moderna 2.jpg
crediti: GF HORLOGES CONTEMPORAINES
comtoise moderna 2.jpg (131.94 KiB) Visto 601 volte
comtoise moderna 3.jpg
crediti: GF HORLOGES CONTEMPORAINES
comtoise moderna 3.jpg (78.66 KiB) Visto 601 volte



Morez Moderno

morez moderno 1.jpg
crediti: GF HORLOGES CONTEMPORAINES
morez moderno 1.jpg (183.72 KiB) Visto 601 volte


Parigi moderna


paris moderna 1.jpg
crediti: GF HORLOGES CONTEMPORAINES
paris moderna 1.jpg (82.66 KiB) Visto 601 volte
paris moderna 2.jpg
crediti: GF HORLOGES CONTEMPORAINES
paris moderna 2.jpg (108.97 KiB) Visto 601 volte
paris moderna 3.jpg
crediti: GF HORLOGES CONTEMPORAINES
paris moderna 3.jpg (135.41 KiB) Visto 601 volte

Avatar utente
Calico
Orologiaio
Orologiaio
Messaggi: 4467
Iscritto il: sab feb 17, 2018 9:54 am
Località: PI
OROLOGIAIO: PROFESSIONISTA
Maggior Contributore: 2018
Maggior Contributore: 2019

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da Calico » ven apr 17, 2020 9:31 am

Secondo me si tratta di interventi diversi. Il primo è quello che mi piace di più, poiché fa da protezione di un movimento per il quale non c'è più la cassa, lo preserva dalla polvere e permette di ammirarne il funzionamento; i successivi sono creazioni di arte moderna che possono valere tanto con un movimento antico che con una moderna riproduzione. Il primo lo prediligerei per un museo di orologeria da affiancare a un orologio con cassa molto bella, per affiancargli la visione del meccanismo gemello senza dover mettere mano e naso nella cassa antica. Ovviamente per i meccanismi rari sarà molto difficile trovare un gemello.
Immagine

Avatar utente
milou
Delegato AISOR
Messaggi: 599
Iscritto il: sab feb 17, 2018 6:49 am
Località: Francia
Delegato AISOR: Germania e Svizzera T.
Miglior Contributore: 2019

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da milou » ven apr 17, 2020 12:49 pm

Posso postare una foto del meccanismo che ho fissato al muro del nostro salotto?
Immagine

Avatar utente
Calico
Orologiaio
Orologiaio
Messaggi: 4467
Iscritto il: sab feb 17, 2018 9:54 am
Località: PI
OROLOGIAIO: PROFESSIONISTA
Maggior Contributore: 2018
Maggior Contributore: 2019

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da Calico » ven apr 17, 2020 12:52 pm

milou ha scritto:
ven apr 17, 2020 12:49 pm
Posso postare una foto del meccanismo che ho fissato al muro del nostro salotto?
Che aspetti? :D
Immagine

Avatar utente
milou
Delegato AISOR
Messaggi: 599
Iscritto il: sab feb 17, 2018 6:49 am
Località: Francia
Delegato AISOR: Germania e Svizzera T.
Miglior Contributore: 2019

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da milou » ven apr 17, 2020 1:52 pm

Lo chiedo perché non è moderna!
DSC_0321.JPG
DSC_0321.JPG (164.75 KiB) Visto 583 volte
DSC_0322.JPG
DSC_0322.JPG (102.63 KiB) Visto 583 volte
[attachment=0]DSC_0331.JPG[/attachment
Allegati
DSC_0331.JPG
DSC_0331.JPG (65.17 KiB) Visto 583 volte
Immagine

Avatar utente
Calico
Orologiaio
Orologiaio
Messaggi: 4467
Iscritto il: sab feb 17, 2018 9:54 am
Località: PI
OROLOGIAIO: PROFESSIONISTA
Maggior Contributore: 2018
Maggior Contributore: 2019

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da Calico » ven apr 17, 2020 4:08 pm

Bellissimo!
Immagine

Avatar utente
Giacomo
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5381
Iscritto il: mer feb 07, 2018 1:50 pm
Località: Provincia di VC
Qualifica AISOR: Presidente
Contatta:

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da Giacomo » ven apr 17, 2020 6:15 pm

Sembra moderno! Bello !

Avatar utente
milou
Delegato AISOR
Messaggi: 599
Iscritto il: sab feb 17, 2018 6:49 am
Località: Francia
Delegato AISOR: Germania e Svizzera T.
Miglior Contributore: 2019

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da milou » ven apr 17, 2020 6:37 pm

Sono convinto che un movimento "Comtois" non ha bisogno della vernice rossa per apparire moderno.
Il suo design è molto moderno.

Trovo la struttura con il movimento di Morez più "al mio gusto"
Immagine

Avatar utente
Cane
Senior User
Senior User
Messaggi: 623
Iscritto il: ven feb 16, 2018 8:43 pm
Località: Cecina LI

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da Cane » sab apr 18, 2020 12:21 am

Spettacolare...Bellissimo... :clap:

Scusate la mia ignoranza, ma a me piacerebbe ancora di piu' se nudo, alleggerendo la struttura esterna in cui pare un po' "inscatolato"... :(

Non e' possibile alleggerire un po' quella struttura? (o forse il moderno sta in questo?)

Immagine
Paolo

Avatar utente
milou
Delegato AISOR
Messaggi: 599
Iscritto il: sab feb 17, 2018 6:49 am
Località: Francia
Delegato AISOR: Germania e Svizzera T.
Miglior Contributore: 2019

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da milou » sab apr 18, 2020 5:48 am

In realtà non stavo cercando un effetto particolare, se non quello di mostrare il movimento.
Nel movimento che vediamo qui, non c’è niente di troppo se vogliamo farlo funzionare.
A sinistra c’è il movimento orario e a destra il movimento di suoneria.
La parte suoneria è la più complessa.
Sto lavorando su un movimento in cui ho rimosso tutta la parte suoneria e penso che il risultato potrebbe piacerti.
A dopo
Immagine

Avatar utente
Calico
Orologiaio
Orologiaio
Messaggi: 4467
Iscritto il: sab feb 17, 2018 9:54 am
Località: PI
OROLOGIAIO: PROFESSIONISTA
Maggior Contributore: 2018
Maggior Contributore: 2019

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da Calico » sab apr 18, 2020 8:23 am

Mi pare, una volta, di averne visto uno che invece delle platine superiore e inferiore chiuse aveva una specie di struttura scheletrata, non ricordo se addirittura un motivo ornamentale che andava a intercettare le colonne dei fori degli assi. Così sarebbe ulteriormente "alleggerito"; in realtà, trattandosi di struttura che deve dare stabilità, sarebbe molto più pesante delle semplici lastre di lamiera in foto. Ma sono ricordi molto lontani nel tempo.
Immagine

Avatar utente
Cane
Senior User
Senior User
Messaggi: 623
Iscritto il: ven feb 16, 2018 8:43 pm
Località: Cecina LI

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da Cane » sab apr 18, 2020 1:37 pm

milou ha scritto:
sab apr 18, 2020 5:48 am
A sinistra c’è il movimento orario e a destra il movimento di suoneria.
La parte suoneria è la più complessa.
Sto lavorando su un movimento in cui ho rimosso tutta la parte suoneria e penso che il risultato potrebbe piacerti.
A dopo
milou si fa per parlare di qualcosa, lanciare qualche idea...ma ha me piace tantissimo anche così... :clap:

Rimuovere la suoneria non lo so...la meccanica e' molto bella e piu' ce n'e' meglio e'... :D

Intendevo ridurre un po' la sovrastruttura per lasciare ancora piu' in evidenza la "meccanica"...

Grossolanamente così per capirci, ma neppure so se e' possibile indebolirlo troppo...vedo che i pesi fanno paura...ma sono pieni? :lol:

Ma una volta ridotto non so se ci guadagna molto...adesso mi viene qualche dubbio... :roll:


.
DSC_0322.JPG
DSC_0322.JPG (54.73 KiB) Visto 528 volte

Ma un pendolo come questo da poterlo revisionare e farlo altrettanto bello dove si puo' trovare?
Ma su che cifre vanno?

.
Paolo

Avatar utente
milou
Delegato AISOR
Messaggi: 599
Iscritto il: sab feb 17, 2018 6:49 am
Località: Francia
Delegato AISOR: Germania e Svizzera T.
Miglior Contributore: 2019

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da milou » sab apr 18, 2020 4:36 pm

"Mezza Comtoise"

Ecco una mezza Comtoise che ho ricevuto da un amico. L’ha tirata fuori da un deposito di vecchi metalli.

Ecco che aspetto aveva:
DSC_0003_Redimensionnée.jpg
DSC_0003_Redimensionnée.jpg (148.24 KiB) Visto 518 volte
DSC_0004_Redimensionnée.jpg
DSC_0004_Redimensionnée.jpg (106.34 KiB) Visto 518 volte
Détail echappement1.jpg
Détail echappement1.jpg (118.64 KiB) Visto 518 volte
E ora dopo diverse ore di lavoro:
Nettoyé3.jpg
Nettoyé3.jpg (134.22 KiB) Visto 518 volte
DSC_0912.JPG
DSC_0912.JPG (108.92 KiB) Visto 518 volte
Questo mezzo movimento vorrei tagliarlo in 2 per mantenere solo la parte sinistra della gabbia con il movimento orario.
In questo caso avrei qualcosa di molto semplice. Per quanto riguarda l’estetica... ho ancora dubbi. Ma che cosa rischio, non mi è costato niente e comunque mancava tutta la suoneria.

E in ogni caso mancava tutta la suoneria.
È un progetto sperimentale e non so ancora come lo farò.

La struttura deve essere solida, perché il peso pesa 3,5 Kg
Immagine

Avatar utente
Cane
Senior User
Senior User
Messaggi: 623
Iscritto il: ven feb 16, 2018 8:43 pm
Località: Cecina LI

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da Cane » sab apr 18, 2020 5:30 pm

milou ha scritto:
sab apr 18, 2020 4:36 pm
L’ha tirata fuori da un deposito di vecchi metalli.

Ecco che aspetto aveva:___

E ora dopo diverse ore di lavoro:__
Trasformata...non si riconosce piu'... :shock:

Ma e' tutto "olio di gomito" o c'e' qualche trucchetto, macchina, sabbiatura, prodotti speciali, ecc? :mrgreen:

Comunque hanno tutte la medesima struttura...Ma non e' perche' sono nate chiuse per l'ambiente magari ostile?
Paolo

Avatar utente
milou
Delegato AISOR
Messaggi: 599
Iscritto il: sab feb 17, 2018 6:49 am
Località: Francia
Delegato AISOR: Germania e Svizzera T.
Miglior Contributore: 2019

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da milou » sab apr 18, 2020 5:55 pm

Giacomo non ne sarà contento, ci stiamo allontanando dal soggetto originale :oops:

Uso essenzialmente una spazzola circolare di nylon fissato su un vecchio trapano:
DSC_0110.JPG
DSC_0110.JPG (153.58 KiB) Visto 507 volte
DSC_0111.JPG
DSC_0111.JPG (113.28 KiB) Visto 507 volte
DSC_0112.JPG
DSC_0112.JPG (247.64 KiB) Visto 507 volte
È un lavoro piuttosto noioso e ci vuole anche "dell’olio di gomito" ;)
Immagine

Avatar utente
Giacomo
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5381
Iscritto il: mer feb 07, 2018 1:50 pm
Località: Provincia di VC
Qualifica AISOR: Presidente
Contatta:

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da Giacomo » sab apr 18, 2020 6:20 pm

milou ha scritto:
sab apr 18, 2020 5:55 pm
Giacomo non ne sarà contento, ci stiamo allontanando dal soggetto originale :oops:


È un lavoro piuttosto noioso e ci vuole anche "dell’olio di gomito" ;)
Questo è un forum, e bisogna discutere, parlare, ed è bello tutto questo !
Al massimo apriremo un altra discussione :D Non abbiamo problemi di spazio.

Tanti anni fa, anche io avevo una mezza comtoise, era con scappamento ad ancora. Avvevo rifatto la struttura (cage en fer) per creare una piccola comtoise solo tempo. Avevo spostato anche il ponte della minuteria, poi il lavoro si fermò. Domani se la ritrovo faccio una foto

finestraweb
Forumista
Forumista
Messaggi: 161
Iscritto il: mer mar 21, 2018 9:20 am
Località: Torino

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da finestraweb » lun apr 20, 2020 4:52 pm

Di pendoleria non me ne intendo... ma ad eccezione delle creazioni senza gabbia, a me le proposte piacciono.
La gabbia (case) ci deve essere perché ha scopo funzionale di protezione dalla polvere.

Certo, non sacrificherei un esemplare sano anche di estetica per trasformarlo in quel modo o al limite terrei l'estetica originale ben protetta in cantina, ma in quei casi in cui l'estetica è compromessa, le creazioni proposte sono un modo per salvare e valorizzare il meccanismo, che fa parte "del bello" .

Avatar utente
Giacomo
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5381
Iscritto il: mer feb 07, 2018 1:50 pm
Località: Provincia di VC
Qualifica AISOR: Presidente
Contatta:

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da Giacomo » mer apr 22, 2020 6:58 pm

come promesso ecco la mia. Credo di averla fatta circa 20 anni fa. Chissà che fine ha fatto al ruota ore :oops: Da qualche parte sarà finita.
comtoise maison solo tempo 1.jpg
comtoise maison solo tempo 1.jpg (148.43 KiB) Visto 467 volte
comtoise maison solo tempo 2.jpg
comtoise maison solo tempo 2.jpg (150.4 KiB) Visto 467 volte
comtoise maison solo tempo 3.jpg
comtoise maison solo tempo 3.jpg (158.45 KiB) Visto 467 volte
comtoise maison solo tempo 4.jpg
comtoise maison solo tempo 4.jpg (117.74 KiB) Visto 467 volte
comtoise maison solo tempo 5.jpg
comtoise maison solo tempo 5.jpg (127.87 KiB) Visto 467 volte

Avatar utente
milou
Delegato AISOR
Messaggi: 599
Iscritto il: sab feb 17, 2018 6:49 am
Località: Francia
Delegato AISOR: Germania e Svizzera T.
Miglior Contributore: 2019

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da milou » mer apr 22, 2020 8:41 pm

Grazie Giacomo, mi piace molto la tua Comtoise. Mi ispirerò a questo per trasformare la mia.
Immagine

Avatar utente
Giacomo
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 5381
Iscritto il: mer feb 07, 2018 1:50 pm
Località: Provincia di VC
Qualifica AISOR: Presidente
Contatta:

Re: Orologi rivisti in chiave moderna

Messaggio da Giacomo » ven mag 22, 2020 10:52 pm

Chi le ha prodotte è Deckert (Germania)

deckert1.jpg
deckert1.jpg (191.06 KiB) Visto 145 volte
deckert2.jpg
deckert2.jpg (77.11 KiB) Visto 145 volte
deckert3.jpg
deckert3.jpg (116.23 KiB) Visto 145 volte

Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “La pendoleria & orologi da tavolo”